Sistemi di accumulo per acqua da riscaldamento, acqua sanitaria e produzione istantanea sanitaria

Un puffer o termoaccumulatore è un serbatoio dove si accumula un fluido perché resti caldo. 

La sua funzione è simile a quella di un boiler, però con una sostanziale differenza: nel puffer l'acqua (o il fluido termovettore) circola in un circuito chiuso (impianto di riscaldamento), mentre nel boiler l'acqua scaldata è usata per fini sanitari (rubinetti, docce).

Per tale ragione i puffer possono anche essere chiamati termoaccumulatori per acqua di riscaldamento, accumulatori inerziali o volani termici.

Un boiler è un serbatoio per la produzione dell'acqua calda sanitaria. Questo utilizza il calore prodotto dal generatore (stufa o caldaia che sia), per scaldare l'acqua al suo interno. Nel boliler passa una serpentina all'interno della quale passa l'acqua dell' impianto di riscaldamento, che porterà a temperatura desiderata l'acqua nel serbatoio.

Il termoaccumulatore combinato unisce le proprietà dei due precedenti, facendo sia stoccaggio di acqua da riscaldamento che produzione istantanea di acqua sanitaria. Spesso è la soluzione migliore per chi vuole massimizzare le proprietà dell'impianto.